“Pitta china” pizza piena calabrese.

Questa pizza piena la preparava mia nonna, la farcitura variava in base a quello che aveva. Questa che vi propongo oggi è  con pomodori,ricotta, cipolle rosolate e nduja un tripudio di sapori che rendono questa “Pitta china” super saporita. Provatela e fatemi sapere cosa ne pensate, ne vale veramente la pena. Un abbraccio da Maria!

Seguimi anche su Facebook

Ingredienti:

  • 600 gr. di farina
  • 300 ml. di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Mezzo cubetto di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di strutto o 2 cucchiai di olio
  • Sale
  • Uovo per spennellare

Per farcire:

  • 500 gr. di ricotta
  • 1 cucchiaio di nduja oppure salame piccante a cubetti q.b. ( né una ne basta 1 cucchiaio perché è molto piccante)
  • 2 pomodori
  • 1 cipolla
  • Origano
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione:

Per preparare la “pitta china” iniziate preparando l’impasto: in una ciotola mettete  la farina l’acqua tiepida nella quale avrete sciolto il lievito con lo zucchero, mescolate aggiungete poi lo strutto o l’olio e il sale.

Rovesciate il tutto  su un piano da lavoro e impastate per una decina di minuti, otterrete cosi una pasta morbida ed elastica.

 

Mettete la palla  in una ciotola unta coprite con una pellicola e lasciate lievitare fino a che non raddoppia di volume (2 orette circa, se volete accelerare i tempi di lievitazione utilizzate 1 cubetto di lievito intero).

Nel frattempo rosolate la cipolla affettata in una padella con un po’ di olio, unite la nduja o il salame a pezzetti, mescolate e spegnete il fuoco.

Riprendete l’impasto dividetelo in due parti ( una più piccola), su un poco di farina stendete con il mattarello la parte più grande e rivestite una teglia da forno unta.

torta nduia (2)

Aggiungete la ricotta alle cipolle e nduja e spalmate sulla base della “pitta”, unite i pomodori tagliati a fette , spolverate con l’origano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Stendete su un poco di farina la parte più piccola di impasto e coprite la pizza.

Con una forchetta bucherellate la superficie e spennellatela con l’ uovo.

Infornate, in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa, state attenti alla superficie se si dovesse colori re prima, coprite con un foglio di alluminio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gustatelo tiepida e sentire che bontà!!!!!

Buon appetito da Maria!

Seguimi anche su Facebook

 

Annunci

17 pensieri su ““Pitta china” pizza piena calabrese.

  1. Da me è “pizza chiena”, stessa storia, si preparava con ciò che si aveva! Quindi, da me, la maggior parte la preparava con la salsiccia ben secca (fatta a gennaio o dicembre!)… Questa versione è interessante, la nduja è stupenda!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.