Scaloppine di pollo ai funghi.

Oggi vi propongo un secondo facile e veloce da preparare: le scaloppine di pollo ai funghi. Sono l’ideale per quando vi capita di essere di fretta, in poco tempo il piatto è pronto. Inoltre le scaloppine cucinate in questo modo sono buonissime! La “scarpetta” con un pezzo di Focaccia genovese. è d’obbligo.

Da non perdere : Rotolo di carne, antica ricetta della nonna.

Ingredienti:

  • 400 g di petti di pollo
  • 1 spicchio d’aglio
  • Un rametto di rosmarino
  • Una manciata di funghi secchi
  • 3 cucchiai di marsala (o vino bianco)
  • Farina q.b.
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Procedimento:

Fate ammorbidire i funghi in poca acqua tiepida.

Infarinate le fettine di petto di pollo.

In una padella fate rosolare un attimo l’aglio e il rosmarino tritati in tre cucchiai d’olio, aggiungete le fettine di pollo infarinate e fatele dorare da entrambe le parti.

Unite i funghi ammorbiditi e tritati grossolanamente, sfumate con il marsala o il vino bianco, salate e pepate.

Aggiungete un cucchiaio di farina e stemperatelo con poca acqua dei funghi (otterrete una squisita cremina), coprite e lasciate cuocere per 10 minuti circa. Rigirate le scaloppine per non farle attaccare alla padella.

Ecco pronte le scaloppine di pollo ai funghi.

Buon appetito Maria ❤️

Iscriviti al mio blog così ti arriveranno le mie ricette.

Grazie Maria ♥️

Molto buona anche la Lonza di maiale con funghi secchi.

la ricetta tra le più cliccate: Tris di lasagne da non perdere.

Per la colazione vi consiglio: Raccolta di TORTE DI MELE (…speciale colazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.