Castagnole

A carnevale non possono mancare sulle nostre tavole le castagnole. Insieme alle Bugie fanno parte dei dolci tradizionali che incontriamo durante le festività legate al periodo carnevalesco. Non sono difficili da fare come quasi tutte le ricette che vi propongo e, se volete strappare un sorriso a tavola, non fatele mancare. Sono garanzia di allegria e bontà sulle tavole italiane.

Seguimi anche su Facebook

Ingredienti:

  • 320 gr. di farina
  • 60 ml. di olio di mais o girasole
  • 70 gr. di zucchero
  • 2 uova
  • Buccia grattugiata di un limone
  • 2 cucchiai di anice o liquore dolce
  • 2 cucchiaino di lievito
  • Olio di arachidi per friggere
  • Zucchero a velo da cospargere

Preparazione:

In una ciotola mettete la farina al centro le uova ed il resto degli ingredienti, mescolate incorporando la farina.

Rovesciate l’impasto su un piano da lavoro infarinato e impastate bene il composto fino ad ottenere un impasto liscio.

Lasciate riposare, coperto da un canovaccio, una mezz’oretta.

Stendete l’impasto su poca farina, formate dei salsicciotti, tagliate tanti pezzetti dai quali ricaverete le palline (poco più piccole di una noce).

castagnole (1)

Friggete le castagnole in olio caldo, poche alla volta.

L’olio non deve essere bollente altrimenti si dorano troppo in fretta e dentro rimangono crude.

castagnole (2)

 

Via, via che friggete mettetele su carta a farle sgocciolare spolverate con zucchero a velo.

Gustatele calde e buon Carnevale da Maria

Seguimi anche su Facebook

 

Annunci

12 pensieri su “Castagnole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.