Chronicles of Crime

Oggi vi propongo una delle novità che sarà a breve sui miei scaffali dopo che avrò prelevato la mia copia prenotata a Lucca Comics & Games 2018.

Si tratta come già avete visto dal titolo dell’articolo di “Chronicles of Crime”, un gioco cooperativo di ambientazione investigativa molto innovativo che tutti gli appassionati del genere vorranno avere sulle loro tavole. La grande novità di questo gioco è che ci porta “realmente” sulla scena del crimine grazie a degli occhiali VR, un qualcosa di nuovo nel genere giochi investigativi che potrebbe far storcere il naso a quelli che detestano l’utilizzo di App nei giochi da tavolo. Personalmente non sono tra quelli. Ciò che conta per me in un gioco è che mi consenta di passare ore divertenti ed istruttive insieme alla mia famiglia o con degli amici, come poi ci riesca, sinceramente, mi importa ben poco.

All’inizio di ogni partita di Chronicles of Crime, sceglierete un caso da risolvere e preparerete il Set-Up attorno al tavolo come sempre. Ci sarà un personaggio di partenza nella stazione di polizia dal quale si riceveranno alcune informazioni iniziali sul caso.

Durante il gioco, dovremo andare in luoghi diversi e interrogare persone per risolvere il crimine. Per fare ciò, si dovranno scansionare i codici QR delle carte con un dispositivo mobile che ci faranno scoprire di volta in volta cosa c’è nelle location e cosa hanno da dire le persone che interrogheremo.

Ma la parte più intrigante è che saremo anche in grado di cercare tra le scene del crimine e altri luoghi per trovare indizi. Per farlo dovremo posizionare gli occhiali VR su di dispositivo mobile. Avremo comunque anche la possibilità di guardarci intorno sul nostro dispositivo senza occhiali.

Nella scatola troviamo un bel po di roba.

Ci sono carte  che dovremo mettere sul tabellone ogni volta che troveremo indizi nelle location visitate. Interrogando le persone, si potranno scansionare oggetti o altre persone per vedere cosa sanno di loro. Non mancano naturalmente gli specialisti forensi che dopo la scansione delle loro carte ci diranno ciò che sanno sugli oggetti e le persone che incontreremo durante le nostre indagini.

Ma attenzione a non perdere troppo tempo! Ogni volta che parleremo con delle persone, che cercheremo indizi o ci muoveremo da un posto all’altro, il tempo trascorrerà, e se vogliamo essere dei bravi detective dovremo cercare di impiegare meno tempo possibile per risolvere il crimine, per avere un punteggio migliore alla fine del gioco.

Un gioco che mi sento di consigliare a tutti….Natale non è proprio alle porte ma un pensierino potete già iniziarlo a fare…

Se vi piace l’idea di risolvere un crimine con un po di realtà virtuale questo gioco fa assolutamente al caso vostro. Non lasciatevelo scappare!

Vi lascio a questa bella video recensione nel caso non fosse sufficiente la mia a convincervi,

Lo trovate in offerta Bundle su UPLAY

Gadmin

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...