Scotland Yard Digital

La Scena del crimine è Londra: una tecnica all’avanguardia conduce la caccia a Mister X in una nuova dimensione! L’innovativa combinazione fra gioco da tavolo e una sofisticata applicazione digitale, garantisce partite sempre emozionanti.

Le regole del gioco classico valgono anche per questa versione digitale. I detective lavorano in squadra, agiscono di comune accordo e lasciano le loro pedine sempre sul tabellone. Hanno una dotazione iniziale di biglietti e, una volta finita la propria scorta, si muove soltanto chi ne è ancora in possesso. I detective non dispongono di biglietti speciali, ma grazie alla app, il loro Smartphone (o Tablet) si trasforma in un autentico centro di controllo digitale con sofisticati metodi d’indagine: la funzione ANALISI evidenzia con spilli virtuali tutti i posti dove Mister X potrebbe trovarsi. La funzione POSIZIONE suggerisce, tramite onde colorate, la distanza dalle 4 antenne radio. La SCANSIONE fornisce la distanza esatta in fermate di taxi, mentre l’interrogatorio dei TESTIMONI svela se Mister X si trova nelle vicinanze di un luogo di interesse turistico. Tramite il pulsante “info”, i detective possono controllare quanti biglietti speciali Mister X possiede ancora.
MISTER X lavora in proprio, si muove di nascosto e non mette la pedina sul tabellone. Egli controlla in ogni momento quali biglietti hanno ancora a disposizione i suoi avversari . Generalmente, utilizza una tabella itinerario per annotare in segreto le stazioni che visita e che, successivamente, copre con i biglietti utilizzati. Egli ha a disposizione biglietti speciali come i “black ticket” e le “mosse doppie”; in più, indossa la visiera per non farsi tradire dal movimento dei suoi occhi.

Nel gioco multimediale, ci sono dei vantaggi anche per Mister X: la tabella itinerario e le sue mosse vengono gestite interamente dalla app. Lo schermo è protetto da una password, fornisce informazioni relativo alla stazione in cui Mister X si trova in quel momento, assegna le 5 mete speciali da visitare, gestisce numero e tipo di biglietti ancora disponibili ecc. Per cimentarsi con la versione “DIGITAL”, nel menu della app, viene data la possibilità di seguire un tutorial guidato, a cui partecipano sia Mister X che i detective. Info supplementari vengono date tramite testi che appaiono durante la partita. Per la fase del download, è necessario un collegamento a internet. Si scarica la app gratuita comodamente da App Store/ Play Store . Funziona con i sistemi iOS 6.x oppure Android TM4.x e ulteriori: Un’esperienza del tutto nuova che consiglio vivamente di provare. Qui di seguito un bel video molto chiaro sul gioco.

Scotland Yard Digital, moderno aggiornamento del classico gioco, mi permette di gettare un veloce sguardo a quelle che sono oggi le tecniche di pedinamento elettronico. Nell’articolo precedente parlavamo del pedinamento tradizionale (del quale torneremo presto per un approfondimento) ma oggi, grazie all’utilizzo delle intercettazioni telefoniche, delle tracce magnetiche lasciate da oggetti come le carte di credito, le telecamere piazzate ovunque, gli antifurti satellitari, GPS, gli autovelox o i telepass  la tecnica del pedinamento tradizionale è caduta un po in disuso (un classico sull’argomento è il film “Nemico pubblico” con Will Smith).  Sono già state testate a fondo anche forme di pedinamento basate sulla tecnologia satellitare. Facendo indossare un segnalatore di posizione il satellite manderà via telefono la posizione della persona controllata con un margine di errore di due metri. Anche l’utilizzo di droni autopilotati dai satelliti possono seguire senza tregua un sospetto o un nemico se siamo in guerra fino al sopraggiungere degli incaricati alla risoluzione del caso. Si tratta chiaramente di sistemi in uso presso le Forze dell’Ordine o dell’Esercito, non certamente alla portata di tutti, ma ci sono dispositivi GPS piccolissimi alla portata di tutti che permettono di sapere il percorso del vostro obiettivo; basta collegarli ad un PC, come una normale chiavetta USB per visualizzare su Google Earth il percorso nei suoi dettagli, ma attenzione alle leggi sulla privacy. Siamo dunque pedinati tutti e costantemente ormai ma questi dati, conservati a milioni vengono utilizzati esclusivamente per indagini della polizia quando necessitano. Certo che i dati sono a dir poco sconvolgenti: a Los Angeles solo lo 0,2 per cento dei milioni di numeri di targhe raccolte e archiviate è effettivamente servito per indagini su azioni illegali o criminali. E qui da noi le cose non vanno diversamente. Ma la domanda che mi pongo è: perchè non vengono cancellati i dati delle persone ritenute innocenti?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...