Crostata con crema e pesche

Articolo a cura di Maria

Ecco qualcosa che in questo periodo di fine scuola, e non solo, tira un po su. E’ un classico con la frutta di stagione ma senza la gelatina a coprire che si usa solitamente. Questa in più ha l’abbinamento alla genovese degli amaretti. La fragranza delle pesche e l’amarognolo degli amaretti abbinati alla dolcezza della crema pasticcera ne fanno un must imperdibile. Ottima per le colazioni ma anche e soprattutto quando si ha voglia di qualcosa di dolce e di molto genuino.

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 300 gr. di farina
  • 100 gr. di zucchero
  • 100 gr. di burro
  • 2 uova
  • buccia di un limone grattugiata
  • 1 cucchiaino di lievito

Ingredienti per la copertura:

  • 600 ml. di latte
  • 3 tuorli d’uovo
  • 60 gr di farina
  • 150 gr. di zucchero
  • buccia di limone grattugiata
  • 5 pesche fresche
  • 1 bacca di vaniglia
  • 5 o 6 amaretti sbriciolati

Procedimento:

In una ciotola mettete la farina e il burro a temperatura ambiente a pezzetti e impastate fino ad ottenere una impasto “sabbioso”. Unite le uova, lo zucchero e gli altri ingredienti per la frolla. Amalgamate velocemente il tutto. Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso aggiungete un poco di farina. Avvolgete la frolla con pellicola da cucina e lasciate riposare per un’ora in frigorifero.

pesche (2)

Nel frattempo preparate la crema. Mettete a bollire 500 ml. di latte con la bacca di vaniglia e la buccia grattugiata di limone. In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina e 100 ml. di latte rimasto un poco alla volta facendo attenzione a non formare grumi. Appena il latte inizia a sobbollire, aggiungeteci questo composto e girate velocemente con un cucchiaio di legno per cinque minuti circa. Cospargete con un poco di zucchero la crema e lasciate raffreddare. Lo zucchero serve ad evitare che si crei lo strato denso sopra la crema.

Preparate le pesche sbucciandole e tagliandole a fette non troppo sottili.

Stendete la frolla su una spianatoia con un poco di farina. Rivestite una teglia da crostata con l’impasto e bucherellatelo. Riempite con la crema e posizionate a raggiera le fette di pesca, cospargete con gli amaretti sbriciolati direttamente con le mani e zucchero.

Infornate a 180° per trenta minuti circa. La crostata è pronta quando sarà dorata in superficie. Buon appetito!

pesche (6)

Annunci

2 pensieri su “Crostata con crema e pesche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...