Exit: La baita abbandonata

Tra le Escape Room che ho provato, al momento, la serie Exit è quella che mi ha dato più soddisfazione. La giusta misura tra difficoltà e divertimento combinata ad una ambientazione riuscita ha portato un’ora di adrenalinico divertimento in famiglia che compensa il costo di questo gioco “one shot”. Infatti, tra le Escape Room casalinghe che si trovano sul mercato la serie Exit è la più costosa, si parla di pochi euro in più naturalmente ma considerato che si tratta di giochi giocabili una volta soltanto, il prezzo, potrebbe fare da ago della bilancia nella scelta dell’acquisto. Personalmente non rimpiango per niente l’acquisto de “La baita abbandonata” anche grazie ad “aspetti scenici” presenti nella scatola il gioco fa sentire bene l’impressione necessaria del sentirsi dentro una stanza dalla quale dobbiamo necessariamente uscire entro un’ora. Questo titolo è solo uno dei scenari proposti dalla serie Exit edita da Giochi Uniti. Tra i titoli che considero più papabili per il mio palato abbiamo: “La tomba del faraone”, chiaramente ambientato in Egitto nella mitica Valle dei Re mentre nel titolo “La base nei ghiacci artici” ci sarà da fuggire da un laboratorio disperso nel bel mezzo del Polo Nord.
Gli altri titoli proposti dalla serie sono:

  • IL LABORATORIO SEGRETO
  • IL CASTELLO PROIBITO
  • L’ISOLA DIMENTICATA

Buon divertimento!
Giorgio

Exit tre titoli

2 pensieri su “Exit: La baita abbandonata

    1. Ciao Cristina, grazie del tuo intervento! Riguardo alla domanda, a mio avviso, quello che mi ha divertito di più è stato proprio “La baita abbandonata” vuoi che fosse il primo o forse perché mi piaceva la trama e gli enigmi erano della giusta difficoltà. Il più complesso che ho trovato è stato invece “Assassinio sull’Orient express” Impossibile almeno per me e il mio gruppo…molto avvincente comunque. Comunque puoi iniziare dal livello principiante come ad esempio Il museo misterioso o se te la senti andare direttamente all’avanzato come La casa inquietante…due titoli che mi attizzano…amo il mistero…un saluto!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.